• Marco

    Ciao,sono Marco e ce l’ho fatta anche io!
    Il mio successo dopo tanti piccoli successi avuti in questi mesi, e’ stato aver dato vita a me stesso , aver riscoperto chi sono e quel che valgo, ho compreso quel che posso fare, cio’ che posso dare agli altri e cosa voglio dalla vita!! Ora sento veramente di essere me stesso e il mio passato di droghe, peso per una famiglia con gia’ tanti problemi accumulati nel continuo desiderio di aiutarmi mi sembra cosi’ lontano e distorto che quasi non mi sembra di averla vissuta quella vita . Questo perchè ero tanto diverso che non riesco quasi a credere che quello ero io , ma ora so’ chi sono e cosa voglio dalla vita , voglio viverla con tutti i piaceri e coveri che ci sono e rendere felici le persone che ho attorno , cosi’ un giorno potro guardare alle mie spalle e ridere gioioso di quel che costruisco nel presente e che lascio in tutte le persone con cui vengo in contatto e saprò di averla vissuta al massimo , dando il massimo, per me’ e per gli altri .

    Grazie a tutti voi….

    Grazie con tutti il cuore e grazie alla tecnologia del Narconon che mi ha permesso tutto questo.

  • Lettera di una madre

    Questa è la testimonianza di Angela la mamma di un ex tossico-dipendente che ha completato il programma.

    “Quando abbiamo scoperto cosa stava facendo Stefano non ci rendevamo conto della gravità della situazione , non sapevamo con esattezza di cosa potesse fare uso , di che tipo di stupefacenti stava facendo uso. Pero’ Stefano era “strano” , a casa non c’era mai e se c’era comunque non parlava con noi dei suoi problemi e delle sue amicizie… . Allora abbiamo iniziato ad insospettirci e a stargli sempre piu’ addosso come se fosse stato un bambino e a vedere dove andava e cosa faceva , chi frequentava. Quando siamo venuti a sapere il perchè dei suoi comportamenti strani è stato per noi come una doccia fredda, un brivido freddo di paura e disperazione , ci chiedevamo dove avevamo sbagliato , se era colpa nostra , ci dicevamo che forse dovevamo stargli piu’ vicino perchè era piu’ debole degli altri .

    Abbiamo subito cercato di aiutarlo ma senza risultati , infatti lui diceva che non si drogava piu’ ma era “strano” , infatti aveva imparato solamente a farlo ma sempre piu’ nascosto.

    Tutto cio’ è andato avanti per molto tempo , fino a che abbiamo scoperto il centro Narconon L’Alfiere di Pesaro , Stefano decise subito di volerci andare , con quel metodo che gli era stato spiegato era sicuro che c’è l’avrebbe fatta a risolvere il suo problema. Così è stato !

    Adesso noi abbiamo un “nuovo Stefano” affettuoso, allegro, piu’ disponibile , sincero ed onesto , sì perchè prima Stefano era l’opposto di cio’ che è ora! Adesso noi siamo contentissimo che stia bene , che è cambiato , si è sposato e ha un bellissimo bimbo, e che è felice e pronto ad aiutare persone che come lui sono finite in una brutta e cattiva strada.

    Siamo soddisfatti di lui e gli vogliamo un mondo di bene!!!

    Guarino Angela

  • Silvio

    Ciao mi chiamo Silvio. Il mio successo è stato terminare questo corso, sono molto più consapevole delle mie capacità di comunicazione, ho migliorato la mia capacità di affrontare. Questo sono convinto che mi aiuterà a stare di fronte a tanti seri problemi. Per me è stato molto importante questo corso. Per questo vivo questa vittoria in modo particolare, ho tanta fiducia per il futuro, per affrontare tutti i miei problemi.”

  • Erick

    Ebbene si!…..Eccomi qui! Risvegliato da un brutto sogno…ed ora posso finalmente tornare a VIVERE!! Questo brutto sogno ebbe inizio all’età di 13 anni. Iniziai a drogarmi per noia, volevo sentirmi all’altezza dei miei compagni.
    Comanciai a usare droghe “leggere” e dopo neanche 2 anni ero passato all’ecstasi, LSD e Cocaina.

    In quel brutto periodo persi ogni mia capacità, non riuscivo più a ricordare e leggere chiaramente, avevo difficoltà a comunicare con le persone e con l’ambiente come se avessi perso le mie percezioni, addirittura mi erano venuti dei tic.

    Tutto questo durò fino all’età di 21 anni, quando decisi di partire per fare il programma Narconon con la speranza di salvarmi.

    Superai l’astinenza e comincia a fare esercizi pratici basati sulla comununicazione per poi fare le saune purificando il mio corpo dai residui delle droghe. Da quel momento ho cominciato a rinascere, a sentire che alcune mie capacità si ripristinavano e pensai che forse i miracoli esistono. Passai poi alla fase più importante che era quella di confrontarmi con me stesso, capire ed affrontare le difficoltà che erano molte. Ho lavorato affinchè il rapporto con i miei si ripristinasse e ho ritrovato la responsabilità che si deve avere nei riguardi della vita! ….E così dopo tanto tempo mi risvegliai da quel brutto sogno per sempre”

    Un grazie a tutti da Erick.

  • Antonio

    Ciao,sono Antonio e ce l’ho fatta!!!
    Sono arrivato qua al Narconon Alfiere che avevo perso il mio sorriso, la mia voglia di vivere e di andare avanti.E invece, quasi dopo sette mesi, rieccomi qua con il mio sorriso e con tutta la mia voglia di vivere!!!

    Mi ha dato tanto sperimentare questo programma,tanto il supporto degli operatori e tutti i ragazzi con cui ho vissuto. Un esperienza che non potrò mai dimenticare, quindi dico grazie a tutti, ma anche grazie a me stesso perchè da oggi in avanti condurrò la mia vita in un altro modo. Antonio è TORNATO!!!”

  • Giuseppe

    Non sono mai voluto entrare in comunità , pensavo che io non ne avessi bisogno, poi ho visto che stavo uccidendo le persone che mi volevano bene veramente , e dunque ho deciso di venire qui’.
    Non pensavo assolutamente di finire il programma, pensavo di fare un paio di mesi e appena mi sentivo bene sarei andato via, poi dopo un po’ di tempo ho capito che qui’ stavo bene, la prima cosa di cui mi sono accorto e che qui’ ho cominciato a ridere veramente, ho cominciato a scoprire me stesso libero dalle droghe…, ed è bello.
    Ho imparato ad apprezzare il mondo in cui vivo e ho scoperto tante cose nuove, ho capito che ho sprecato già troppo tempo della mia vita e che è ora di finirla con la droga . Ho completato il programma , sono felice, ma la cosa che mi fà stare veramente bene è che ho fatto il primo passo per una nuova vita, e che ho fatto per la prima volta nella mia vita qualcosa che ha reso felice mè e chi ha sofferto tanto a casa mia .Qui ho imparato tante cose , e non mi hanno aiutato soltanto ad affrontare il problema droghe , ma mi ha fatto capire come si affronta la vita , come si vive.”
    Grazie